Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Posts Tagged ‘nicolas sarkozy’

GE2010: «Il New Labour non e’ stato solo uno slogan»

Posted by homoeuropeus su 5 maggio 2010

«È stata la campagna elettorale più originale che io ricordi». Più che stupito dal successo dei dibattiti televisivi, o dalla crescita dei libdem nei sondaggi, il ministro per l’Europa nel governo Brown sembra divertito dalla impossibilità di prevedere il risultato del voto, quando ormai mancano meno di due giorni alle elezioni.

«Spendiamo ore ad analizzare le percentuali, a guardare le freccette che salgono e scendono, a leggere cifre e in realtà sappiamo tutti benissimo che l’unica cosa certa è che l’esito delle elezioni dipenderà da come molti cittadini si sveglieranno la mattina di giovedì». Chris Bryant è un cinquantenne dal fisico sportivo, con un passato da nuotatore e una passione per le nuove tecnologie: comunicò la nomina a ministro tramite Twitter quando i burocrati del Foreign Office stavano ancora protocollando la lettera di credenziali.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Articles, Go on Britain!, People | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Sarkozy, Berlusconi, Cameron?

Posted by homoeuropeus su 5 marzo 2010

Photo: Documentally 2009

As Europe swoos over Cameron’s public image they’d do well to remember that elections should be judged on politics over personality.

‘He is young and good-looking’, ‘he is confident and charismatic’, ‘he is smart and open-minded’. These are the most probable answers you will receive by foreigner observers when talking about David Cameron.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, European minds, Go on Britain!, written in English | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

“Sarkozy, adotta anche me!”

Posted by homoeuropeus su 15 ottobre 2009

Gridando questo slogan, e sventolando un modulo per la richiesta di adozione, alcuni esponenti del movimento giovanile socialista  MJS hanno cercato ieri di entrare al Palazzo dell’Eliseo, residenza ufficiale del Presidente francese.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 2 Comments »

Tony, Felipe e gli altri pretendenti al trono europeo

Posted by homoeuropeus su 10 ottobre 2009

presidente unione europea

Conclusa la stagione delle conferenze politiche in Gran Bretagna, torno ad occuparmi di Europa, proprio nel giorno in cui il presidente polacco firma il Trattato di Lisbona. Dopo il referendum irlandese, ora manca solo la ratifica da parte della Repubblica Ceca:  e anche se il presidente Vaclav Klaus sta facendo un po’ di storie e’ assai probabile che il trattato entri formalmente in vigore prima delle elezioni politiche in Gran Bretagna, (liberando cosi’ il nuovo governo Cameron da un serio problema).

E’ innegabille che la novita’ piu’ attesa del Trattato di Lisbona (cosi’ come della precedente Costituzione) sara’ la carica di Presidente del Consiglio Europeo, che viene a sostituire la Presidenza a rotazione tra gli stati e che dara’ continuita’ e visibilita’ esterna al lavoro di questo fondamentale organismo comunitario.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Sempre piu’ isolati in Europa

Posted by homoeuropeus su 12 marzo 2009

David Cameron ha dato ieri formale seguito all’impegno assunto durante la campagna elettorale per diventare leader del partito conservatore nel 2005: nel prossimo Parlamento europeo i Tory lasceranno il Partito Popolare Europeo per fondare un gruppo autonomo, che, secondo le indscrezioni della BBC potrebbe chiamarsi European Conservatives.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds, Go on Britain! | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

«Non si vede una exit strategy»

Posted by homoeuropeus su 13 gennaio 2009

Pubblicato su Europa di oggi.

Quando finalmente i combattimenti finiranno nella striscia di Gaza – e ieri si è giunti al diciasettesimo giorno – sarà difficile stabilire chi ha vinto: né Israele né Hamas infatti potranno dire di avere raggiunto i loro obiettivi. È quanto emerge da una ricerca di Anthony Cordesman, esperto di sicurezza internazionale del Center for Stategic and International Studies (Csis) di Washington, il quale analizza i diversi possibili scenari e sottolinea come «l’assenza di una visione strategica non possa garantire che alla fine di questa guerra ci sia una soluzione sensata». Il rischio, secondo lo studioso del Csis, è che Israele finisca con il rafforzare politicamente il suo nemico e che indebolisca tanto la presenza americana nella regione quanto le voci dei paesi arabi moderati. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, Our World | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Avanti Europa unita! Ma a che prezzo?

Posted by homoeuropeus su 15 dicembre 2008

Il presidente francese Nicolas Sarkozy lo aveva promesso all’inizio el suo semestre di presidenza dell’Unione europea (ne avevo gia’ parlato qui): ora egli e’ riuscito a trovare una soluzione tecnica per permetterea all’Irlanda di votare nuovamente sul Trattato di Lisbona e la ha fatta adottare dal Consiglio europeo, che si e’ svolto a Bruxelles mercoledi’ e giovedi’ scorsi (11-12 dicembre).

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 1 Comment »

Donne… in cerca di guai

Posted by homoeuropeus su 19 novembre 2008

royal-aubry

Non ho avuto molto tempo libero negli ultimi giorni ma la cosa che piu’ mi dispiace e’ di non essere riuscito a seguite, con la dovuta attenzione, il congresso del Partito Socialista Francese che si e’ svolto a Reims.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 6 Comments »

Un brutto clima

Posted by homoeuropeus su 22 ottobre 2008

L’atteggiamento del governo italiano nei confronti della direttiva europea sul clima (e la sua preannunciata volonta’ di rimettere in discussione anche il protocollo di Kyoto) e’ gravissimo. E ancora piu’ grave e’ il fatto che per tornare indietro dalla strada dell’innovazione e del rispetto ambientale si usa come scusa la crisi economica e finanziaria, quella stessa crisi che il presidente Berlusconi  alcune settimane fa aveva assicurato non avrebbe toccato l’economia italiana.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds, Our World | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 2 Comments »

«L’orso russo e le nostre paure»

Posted by homoeuropeus su 14 agosto 2008

Pubblicato su Europa di oggi.

«L’attacco russo alla Georgia è avvenuto lo stesso giorno dell’inaugurazione dei giochi olimpici di Pechino» ricorda James Sherr, direttore del programma Russia-Eurasia del Royal Institute of International Affairs di Londra (Riia), meglio conosciuto come Chatham House. «Ma se molti osservatori hanno sottolineato la coincidenza, soffermandosi sull’aspetto esteriore, sulla rottura della “tregua olimpica”, pochi si sono spinti ad analizzare il messaggio comune che c’è dietro a questi due eventi così profondamente diversi: Russia e Cina hanno mandato un chiaro avvertimento all’occidente, un segno visibile della loro volontà di pesare sulla scena internazionale».

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, Our World | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »