Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Posts Tagged ‘referendum’

GE2010: Lib-Lab coalition? No grazie, non ora.

Posted by homoeuropeus su 10 maggio 2010

Premetto che penso che in questo determinanto momento storico-politico i Lib-Dem appartengano allo schieramento progressista: non e’ sempre stato cosi’, non e’ cosi’ da un punto di vista ideologico (anzi), ma in questo particolare momento lo e’.

Premetto anche che non ho nessuna delle riserve contro i governi di coalizione che fanno parte della cultura politica di questo paese (almeno negli ultimi trent’anni, prima no, hanno avuto ottimi governi di coalizione anche loro!).

Fatte queste due debite premesse, dico che se dovesse fallire un accordo tra Tory e Lib-Dem, non sarei per nulla favorevole ad un governo di coalizione tra Labour e Lib-Dem.

Lo dico ora, a scanso di equivoci, e provo a spiegare brevemente anche le due semplici ragioni che mi spingono a dirlo.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Go on Britain! | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

GE2010: «Il New Labour non e’ stato solo uno slogan»

Posted by homoeuropeus su 5 maggio 2010

«È stata la campagna elettorale più originale che io ricordi». Più che stupito dal successo dei dibattiti televisivi, o dalla crescita dei libdem nei sondaggi, il ministro per l’Europa nel governo Brown sembra divertito dalla impossibilità di prevedere il risultato del voto, quando ormai mancano meno di due giorni alle elezioni.

«Spendiamo ore ad analizzare le percentuali, a guardare le freccette che salgono e scendono, a leggere cifre e in realtà sappiamo tutti benissimo che l’unica cosa certa è che l’esito delle elezioni dipenderà da come molti cittadini si sveglieranno la mattina di giovedì». Chris Bryant è un cinquantenne dal fisico sportivo, con un passato da nuotatore e una passione per le nuove tecnologie: comunicò la nomina a ministro tramite Twitter quando i burocrati del Foreign Office stavano ancora protocollando la lettera di credenziali.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, Go on Britain!, People | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

“Ich bin ein Dubliner”

Posted by homoeuropeus su 2 ottobre 2009

no irlanda

Siamo tutti dublinesi oggi: dopo sedici mesi dal primo referendum, i cittadini irlandesi vengono chiamati a pronunciarsi nuovamente sul Trattato di Lisbona.
Dall’esito di questa consultazione dipende il futuro dell’Unione Europea.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 4 Comments »

Avanti Europa unita! Ma a che prezzo?

Posted by homoeuropeus su 15 dicembre 2008

Il presidente francese Nicolas Sarkozy lo aveva promesso all’inizio el suo semestre di presidenza dell’Unione europea (ne avevo gia’ parlato qui): ora egli e’ riuscito a trovare una soluzione tecnica per permetterea all’Irlanda di votare nuovamente sul Trattato di Lisbona e la ha fatta adottare dal Consiglio europeo, che si e’ svolto a Bruxelles mercoledi’ e giovedi’ scorsi (11-12 dicembre).

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 1 Comment »

Sarkozy e il voto irlandese

Posted by homoeuropeus su 16 luglio 2008

Secondo quanto riporta EUobserver, il Presidente francese Nicolas Sarkozy (che e’ anche presidente di turno dell’Unione europea), ha invitato l’Irlanda a  votare di nuovo sul trattato di Lisbona, recentemente bocciato da un referendum popolare.

Nessuno, mi pare, aveva chiesto alla Francia di votare nuovamente sulla Costituzione europea dopo la bocciatura al referendum del 2005.

Ah, la grandeur!

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 1 Comment »