Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Archive for the ‘European minds’ Category

137 European Gold Medals

Posted by lazzarop su 17 maggio 2016

article-2169586-13f32ddc000005dc-141_634x425

The curtain falls on the 2012 Olympic Games, the Olympic flame starts its four-year long journey to Rio de Janeiro and the Chairman of the London Organising Committee, Lord Coe, has been appointed to the brand new role of “Legacy Ambassador” with the aim of ensuring that the British economy will benefit from hosting the Games.

While the economic and social rewards are still to come, Great Britain is proudly enjoying its sporting moment, with 29 gold medals and the third position in the overall medal table, behind the giants USA and China.

Other countries have their golden moment too, like Grenada that takes home the first ever Olympic medal, thanks to Kirani James’ victory in the 400 meters, or Uganda, gaining the last gold medal of the Games in the Marathon, and having its national anthem played at the closing ceremony.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds, written in English | Leave a Comment »

Proteste e dinosauri

Posted by homoeuropeus su 12 febbraio 2011

Non e’ delle proteste di piazza Tahrir e della caduta di Hosni Mubarak che scrivero’ oggi, anche se quello che e’ successo e sta succedndo in Egitto e’ ovviamente destinato ad avere conseguenze enormi sul mondo come lo abbiamo conosciuto fino ad ora (e in questo, solo in questo, sono giustificati i paragoni con l’indimenticabile ’89).

Oggi pero’ mi voglio occupare di una diversa protesta, certamente minore (nella forma e nelle finalita’) rispetto a quella del Cairo: il movimento che si e’ sviluppato nelle settimane scorse in Gran Bretagna contro la chiusura delle biblioteche pubbliche. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, European minds, Go on Britain!, Sguardo futuro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Adeus, Jose’

Posted by homoeuropeus su 18 giugno 2010

E’ morto Jose’ Saramago.

Nella sua Nobel Lecture, accettando il premio nel 1998, aveva descritto cosi’, il senso del suo romanzo Cecita’:

The apprentice thought, “we are blind”, and he sat down and wrote Blindness to remind those who might read it that we pervert reason when we humiliate life, that human dignity is insulted every day by the powerful of our world, that the universal lie has replaced the plural truths, that man stopped respecting himself when he lost the respect due to his fellow-creatures.

Posted in European minds, People | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sarkozy, Berlusconi, Cameron?

Posted by homoeuropeus su 5 marzo 2010

Photo: Documentally 2009

As Europe swoos over Cameron’s public image they’d do well to remember that elections should be judged on politics over personality.

‘He is young and good-looking’, ‘he is confident and charismatic’, ‘he is smart and open-minded’. These are the most probable answers you will receive by foreigner observers when talking about David Cameron.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, European minds, Go on Britain!, written in English | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

«Six years younger than Brown!»

Posted by homoeuropeus su 23 febbraio 2010

Massimo D'Alema alla London Schoolo of Economics (foto Peppe Meduri)

Quando si dice una bugia davanti ad una platea (vera), bisogna dirla con decisione edeterminazione, sicuri di non essere smentiti.
Ho pensato questo ieri alla London School of Economics, quando D’Alema, per rispondere ad una domanda (abbastanza offensiva nella sua formulazione) di una ragazza del pubblico, che lo invitava a farsi da parte perche’ vecchio e con una carriera politica che e’ solo una lunga lista di fallimenti, ha dapprima rivendicato i suoi meriti (avere vinto due volte le elezioni, essere l’unico ex-comunista ad aver ricoperto la carica di presidente del consiglio) e ha poi concluso dicendo che in Italia, come in altri paesi ci sono politici vecchi e politici giovani e che di fondo egli non si candida a fare il premier pur essendo sei anni piu’ giovane di Brown.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds, Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

In difesa di Bernard-Henry Levy

Posted by homoeuropeus su 18 febbraio 2010

Intenti a seguire ben altri scandali, i giornali italiani (con l’eccezione della Stampa) hanno trascurato l’ultima polemica in cui e’ rimasto coinvolto il filosofo francese Bernard-Henry Levy: avere utilizzato come supporto per la sua critica al pensiero kantiano un testo filsosfico di tal certo Jean-Baptiste Botul, che in realta’ e’ un personaggio inventato di sana pianta da un gruppo di giornalisti ed accademici.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Il paradosso di Giddens e le papere di Camden

Posted by homoeuropeus su 14 gennaio 2010

Il “paradosso di Giddens” e’ una teoria elaborata dall’ex direttore della London School of Economics per spiegare perche’ i summit internazionali sui cambiamenti climatici sono inevitabilmente destinati a fallire: secondo il sociologo, infatti, c’e’ una contraddizione irrisolvibile tra un rischio che deve essere affrontato prima che diventi visibile e una risposta politica che non riesce ad essere articolata se non in presenza del rischio, quando ormai è troppo tardi.

Giddens, che ha partecipato in qualità di esperto alla fase preparatoria del vertice di Copenhagen sostiene che «Le grandi conferenze internazionali sono tutte destinate a fallire perche’ in esse la seconda parte del paradosso diventa ancora più incontrollabile.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Articles, European minds, Our World, Sguardo futuro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 1 Comment »

Glasnost europea in salsa polacca

Posted by homoeuropeus su 11 novembre 2009

Nel delicato groviglio per le nomine ai nuovi posti di comando dell’Unione europea (lo descrive molto bene Raffaella Cascioli su Europa), mentre il primo ministro svedese Fredrik Reinfeldt annuncia che si sente pronto a convocare la riunione del Consiglio europeo che dovra’ assumere la decisione, arriva una proposta del governo polacco destinata a rimescolare le carte nel metodo, se non nel risultato.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Vent’anni fa: «pazzesco!»

Posted by homoeuropeus su 9 novembre 2009

berlin wall 

Ci sono momenti della nostra vita di cui, anche a distanza di molti anni, riusciamo a ricordare perfettamente ogni minimo particolare, i luoghi, le persone, piccoli dettagli, le sfumature delle emozioni.

Io ricordo giovedì 9 novembre 1989 come se fosse ieri: non pensai “pazzesco” come Gunter Grass, ma sentii la potenza del vento della storia che mi passava addosso, spalancava le finestre, abbatteva le porte, distruggeva vecchi edifici. Una sensazione straordinaria, di onnipotenza e mistero, come se, dopo una tortuosa ed impervia salita durante la notte, l’alba rivelasse dalla cima del monte, la visione di vallate inesplorate e praterie sconfinate dove poter finalmente correre in liberta’.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Divagazioni, European minds | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

Il grande merito della candidatura Blair

Posted by homoeuropeus su 27 ottobre 2009

blair president

I capi di stato e di governo europei che si riuniscono  alla fine di questa settimana a Bruxelles si troveranno ad affrontare uno delle discussioni piu’ delicate nella storia ormai cinquantennale dell’Unione.

Anche se il Trattato di Lisbona non e’ ancora entrato in vigore formalmente (manca ancora la firma del presidente ceco, che comunque ha lanciato segnali di distenzione), si comincia comunque a parlare delle nuove figure istituzionali dell’Unione previste nel Trattato, in particolare la carica di Presidente permanente del Consiglio Europeo e l’incarico di Responsabile della Politica Estera e di Sicurezza Comune (che sara’ anche Vicepresidente della Commissione).

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds, Go on Britain! | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »