Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Posts Tagged ‘romano prodi’

Addio 2010, anno di sconfitte

Posted by homoeuropeus su 2 febbraio 2011

Rubens: La sconfitta di Sennacherib

I pochi affezionati lettori di questo blog sanno che non e’ una pubblicazione regolare e anzi i piu’ attenti sono abituati a lunghi silenzi e pause di riorganzzazione.

Nonostante questo, cio’ che e’ successo nella seconda meta’ del 2010 merita un’analisi e una spiegazione piu’ approfondita: nessun post dal 2 luglio, anzi, essendo quello dedicato ad Alex Langer una bozza scritta in anticipo e poi pubblicata automaticamente (senza neppure, come si puo’ notare, l’aggiunta dei tag!), si potrebbe piu’ correttamente dire che il mio silenzio dura dal 18 giugno.

Eppure di cose da scrivere ce ne sarebbero state molte: Leggi il seguito di questo post »

Posted in Blogmania, Divagazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Se a Bologna candidano Prodi, io lascio il PD

Posted by homoeuropeus su 3 febbraio 2010

Romano Prodi e Flavio Delbono

Premetto (o forse ribadisco) che ho la massima stima di Romano Prodi e che penso sia uno dei pochissimi politici italiani che possa essere definito uno “statista”, cioe’ un politico capace di mettere gli interessi generali del paese davanti anche alle priorita’ della sua parte politica (e in questo forse c’e’ la ragione per cui e’ riuscito due volte a sconfiggere Berlusconi, e anche quella per cui non e’ mai riuscito a portare a termine i suoi mandati eletttorali).

Detto questo, dichiaro pubblicamente che se il Partito Democratico dovesse sceglierlo come futuro candidato sindaco a Bologna, mi vedrei costretto a lasciare questo partito.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Nemo propheta in patria

Posted by homoeuropeus su 6 marzo 2009

C’era Romano Prodi a Oxford ieri e l’altri ieri, ma per una serie di disguidi tecnici me lo sono perso. Peccato!
Un conti sarebbe stato ascoltarlo, altro leggere il misero resoconto del Corriere.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 2 Comments »

In che Direzione?

Posted by homoeuropeus su 19 dicembre 2008

Molto piu’ che curiosita’ e attesa. Mi pare che il sentimento maggiormente diffuso in vista della direzione nazionale del Partito Democratico che si svolge oggi a Roma sia quello dell’angoscia, come se si trattasse di un appuntamento make or break, come dicono da queste parti. 

Mi dispiace per gli appassionati del genere, ma oggi non ci sara’ la sfida all’OK Corral, non ci sara’, nonostante le dichiarazioni finali, il tanto atteso chiarimento, il nuovo Lingotto, la definizione delle basi per un rilancio politico del partito.

Dico questo per una specifica ragione, un vulnus ab origine: la composizione stessa dell’organismo che oggi e’ chiamato a discutere.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | 10 Comments »

Le primarie alla “Cinese”

Posted by homoeuropeus su 12 ottobre 2008

C’e’ una frase che contiene un messaggio preoccupante negli articoli, pubblicati alcuni giorni fa, sulla decisione di Sergio Cofferati di non ricandidarsi a sindaco di Bologna il prossimo anno.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 12 Comments »

Dibattiti, gerarchie e manuale Cencelli

Posted by homoeuropeus su 28 agosto 2008

 

Poiche’ la settimana prossima andro’ alla Festa Democratica di Firenze (l’indegna erede della gloriosa Festa Nazionale dell’Unita’), ho dato un’occhiata ai dibattiti per vedere che cosa offrivano. Mi sono cosi’ reso conto che il programma delle iniziative politiche della festa e’ un po’ come il palco del Congresso del Partito Comunista Cinese: a seconda di dove uno e’ collocato si capisce che peso effettivo ha all’interno del partito e, con uno sguardo generale, ci si rende subito conto di come il partito e’ strutturato.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 Comments »

Se c’ero dormivo…

Posted by homoeuropeus su 8 agosto 2008

“Che nel pubblico impiego ci fosse un livello di assenteismo anomalo si sapeva. Ed è anche vero che in passato non si è fatto molto per contrastarlo”.
Parole di Tiziano Treu, senatore del Partito Democratico, a commento delle iniziative del Ministro Brunetta per contrastare il fenomeno dell’assenteismo nella pubblica amministrazione.

Peccato che Treu, parlamentare dal 1996, sia stato Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale nel Governo Dini (1995-96) e nel primo Governo Prodi (1996-98), poi Ministro dei Trasporti nel primo Governo D’Alema (1998-99) e sia attualmente Presidente della Commissione Lavoro del Senato.

Si sapeva, ma non si e’ fatto molto… Gia’!

Posted in Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 1 Comment »

Mr Grigio vince ancora?

Posted by homoeuropeus su 20 luglio 2008

 

Jose Manuel Barroso ha pubblicamente annunciato che gli piacerebbe candidarsi per un secondo mandato come Presidente della Commissione europea.

Avendo gia’ il sostegno ufficiale di Sarkozy e di Berlusconi, e confidando in una vittoria del Partito Popolare alle prossime elezioni europee, Barroso e’ in un’ottima posizione per vedersi riconfermato

Leggi il seguito di questo post »

Posted in European minds | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 1 Comment »

Pregi e ambiguita’ dell’assemblea de iMille

Posted by homoeuropeus su 15 luglio 2008

Marco Simoni racconta su “Europa” (e sul suo blog) l’assemblea de iMille che si e’ svolta lo scorso fine settimana a Roma.

E commette a mio parere due errori.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 3 Comments »