Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Posts Tagged ‘massimo d’alema’

«Six years younger than Brown!»

Posted by homoeuropeus su 23 febbraio 2010

Massimo D'Alema alla London Schoolo of Economics (foto Peppe Meduri)

Quando si dice una bugia davanti ad una platea (vera), bisogna dirla con decisione edeterminazione, sicuri di non essere smentiti.
Ho pensato questo ieri alla London School of Economics, quando D’Alema, per rispondere ad una domanda (abbastanza offensiva nella sua formulazione) di una ragazza del pubblico, che lo invitava a farsi da parte perche’ vecchio e con una carriera politica che e’ solo una lunga lista di fallimenti, ha dapprima rivendicato i suoi meriti (avere vinto due volte le elezioni, essere l’unico ex-comunista ad aver ricoperto la carica di presidente del consiglio) e ha poi concluso dicendo che in Italia, come in altri paesi ci sono politici vecchi e politici giovani e che di fondo egli non si candida a fare il premier pur essendo sei anni piu’ giovane di Brown.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in European minds, Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D’Alema a Londra e il voto degli italiani all’estero

Posted by homoeuropeus su 22 febbraio 2010

Non ho voglia ora di fare un resoconto dettagliato dell’incontro con Massimo D’Alema organizzato ieri dal PD di Londra (primo appuntamento pubblico di una visita privata che prevede comunque anche una conferenza alla Londron School of Economics e una cena con il Club di Londra) anche perché confesso che il suo ottimismo rispetto alla situazione politica italiana e alle prossime regionali mi ha lasciato abbastanza spaesato (ci tornerò un’altra volta ma mi pare che ci sia il rischio di perseverare nell’errore che, siccome il PD non sta facendo grandi errori, e poiche’ il consenso verso Berlusconi sta calando, allora inevitabilmente il futuro appartiene al Partito Democratico).

Tra (ormai) ritrite spiegazioni del perche’ non si fece la legge sul conflito di interessi e banali ragionamenti sulle alleanze per le prossime regionali, D’Alema ha comunque trovato il modo di infilare una risposta sul voto degli italiani all’estero che condivido al cento per cento e che secondo me dovrebbe essere la linea del PD su questo tema.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 5 Comments »

Con Champ e Ivan? Ringrazio ma…

Posted by homoeuropeus su 2 aprile 2009

champ

Sono tornato a casa questa sera molto stanco, dopo una intera giornata spesa fuori, prima alla conferenza di Chatham House sul G20 -ne ho scritto anche una News Analysis per Europa– e poi con mio figlio.

Pensavo di accendere il computer, sistemare un po’ di e-mail, magari scrivere un post con le statistiche del mese di marzo, e poi andarmene a dormire, e invece scopro che Marco Campione non solo si e’ preso la briga di rispondere a un mio commento “caustico” (come giustamente lo definisce lui), ma mi cita in un suo post (dedicandomi addirittura il titolo).

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | 4 Comments »

In che Direzione?

Posted by homoeuropeus su 19 dicembre 2008

Molto piu’ che curiosita’ e attesa. Mi pare che il sentimento maggiormente diffuso in vista della direzione nazionale del Partito Democratico che si svolge oggi a Roma sia quello dell’angoscia, come se si trattasse di un appuntamento make or break, come dicono da queste parti. 

Mi dispiace per gli appassionati del genere, ma oggi non ci sara’ la sfida all’OK Corral, non ci sara’, nonostante le dichiarazioni finali, il tanto atteso chiarimento, il nuovo Lingotto, la definizione delle basi per un rilancio politico del partito.

Dico questo per una specifica ragione, un vulnus ab origine: la composizione stessa dell’organismo che oggi e’ chiamato a discutere.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | 10 Comments »

Quando il PD funziona…

Posted by homoeuropeus su 15 dicembre 2008

Tutti presi a commentare (o peggio ancora a partecipare!) le diatribe interne tra Veltronie D’Alema, e’ passato inosservato un fatto molto importante per il Partito Democratico.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 2 Comments »

Due battute su Obama

Posted by homoeuropeus su 7 novembre 2008

La recente, straordinaria vittoria di Obama, purtroppo in Italia non e’ stata davvero capita.
Troppo enorme, troppo sconvolgente, troppo rivoluzionaria!

E quindi, di fronte all’incomprensibile, come spesso accade, l’uomo meschino si rifugia nell’ironia; cerca di smontare la portata di quello che succede con un sorriso, goliardico o beffardo, mascherando le sue difficolta’ dietro ad una battuta.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei, L'Italia che c'e', Our World | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 6 Comments »

Dibattiti, gerarchie e manuale Cencelli

Posted by homoeuropeus su 28 agosto 2008

 

Poiche’ la settimana prossima andro’ alla Festa Democratica di Firenze (l’indegna erede della gloriosa Festa Nazionale dell’Unita’), ho dato un’occhiata ai dibattiti per vedere che cosa offrivano. Mi sono cosi’ reso conto che il programma delle iniziative politiche della festa e’ un po’ come il palco del Congresso del Partito Comunista Cinese: a seconda di dove uno e’ collocato si capisce che peso effettivo ha all’interno del partito e, con uno sguardo generale, ci si rende subito conto di come il partito e’ strutturato.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 Comments »

Se c’ero dormivo…

Posted by homoeuropeus su 8 agosto 2008

“Che nel pubblico impiego ci fosse un livello di assenteismo anomalo si sapeva. Ed è anche vero che in passato non si è fatto molto per contrastarlo”.
Parole di Tiziano Treu, senatore del Partito Democratico, a commento delle iniziative del Ministro Brunetta per contrastare il fenomeno dell’assenteismo nella pubblica amministrazione.

Peccato che Treu, parlamentare dal 1996, sia stato Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale nel Governo Dini (1995-96) e nel primo Governo Prodi (1996-98), poi Ministro dei Trasporti nel primo Governo D’Alema (1998-99) e sia attualmente Presidente della Commissione Lavoro del Senato.

Si sapeva, ma non si e’ fatto molto… Gia’!

Posted in Il PD che vorrei, L'Italia che c'e' | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 1 Comment »

Pregi e ambiguita’ dell’assemblea de iMille

Posted by homoeuropeus su 15 luglio 2008

Marco Simoni racconta su “Europa” (e sul suo blog) l’assemblea de iMille che si e’ svolta lo scorso fine settimana a Roma.

E commette a mio parere due errori.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Il PD che vorrei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 3 Comments »