Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Aspettando David

Posted by homoeuropeus su 10 maggio 2009

dmil2

Questa mattina il Ministro degli esteri interverra’ ad una iniziativa del Dipartimento internazionale del Labour Party e del Labour Movement for Europe, mirata ai cittadini di altri paesi europei che vivono a Londra per convincerli a votare Labour alle prossime elezioni europee.
Il voto alle europee nel paese  di residenza (anziche’ in quello di origine) e’ previsto dal trattato di Maastricht, e secondo me corrisponde pienamente al principio di integrazione politica e sociale di cui l’Unione e’ portatrice, ma si tratta una possibilita’ che purtroppo viene ancora utlizzata molto poco.

Vi raccontero’ come e’ andata piu’ tardi.

2 Risposte to “Aspettando David”

  1. il primo passo said

    Come voto nelle ambasciate o come voto riconosciuto nelle circoscriszioni del paese?

    http://ilprimopasso.wordpress.com

  2. Come spiega meglio il post seguente intendo il voto per le liste elettorali del paese di residenza (quindi gli italiani residenti a Londra votano per Labour, Tory o LIb-Dems, invece che per Partito Democratico, Popolo delle Liberta’ o Di Pietro)
    Sinceramente, ma so di essere parte una esigua minoranza, il voto nelle ambasciate per le europee lo eliminerei…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: