Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

ONU e l’omossessualita’: parliamo solo del Vaticano o anche degli altri?

Posted by homoeuropeus su 3 dicembre 2008

Ha giustamente destato grande scalpore la presa di posizione del Vaticano contro la proposta promossa dalla Francia (e supportata da tutti i 27 paesi dell’Unione Europea) di proporre alle Nazioni Unite la “depenalizzazione” del reato di omosessualita’ ancora previsto in moltissimi stati.

E’ giusto denunciare questo atteggiamento del Vaticano che tra l’altro non e’ neppure membro dell’ONU e quindi non puo’ votare. Ma e’ anche facile dato che e’ l’unico stato che si e’ pronunciato apertamente contro!

Mi piacerebbe invece parlare di quegli altri stati che, lavorando solenziosamente e sotterraneamente, hanno gia’ costretto la Francia a trasformare il suo documento in una “solenne dichiarazione” (anziche’ una molto piu’ vincolante mozione).
Ovviamente non ci sono da parte loro prese di posizione ufficiali, ma e’ facile immaginare che siano gli stessi che gia’ nel 2003 bocciarono un’analoga iniziativa, chiaramente senza dare nessuna spiegazione ufficiale, solo votando contro!

Tra loro, oltre a molte teocrazie in cui l’omosessualita’ e’ ancora un reato, anche tanti grandi paesi democratici. Tanto per citare solo i principali Argentina, Australia, India, Sud Africa e…. Stati Uniti (non nuovi, per altro ad iniziative di questo tipo).

Sarebbe forse il caso di denunciare anche loro.

16 Risposte to “ONU e l’omossessualita’: parliamo solo del Vaticano o anche degli altri?”

  1. alessandro said

    Ma secondo te perché Argentina, Australia, Sudafrica e Stati Uniti hanno cambiato la risoluzione francese? Non sarà stato per il loro imprinting cristiano? E l’India? Due religioni (induismo e islam) che condannano l’omosessualità. Si torna sempre lì: le religioni sono le maggiori apportatrici di violenza e sofferenza nel mondo, lo sono sempre state e sempre lo saranno. E le persone religiose si tornano complici di tutto questo male.

  2. Cloro al clero said

    Il giorno in cui in Cina cominceranno ad impiccare i preti recchioni, quel giorno il Vaticano diventerà favorevole alla moratoria, ma allora sarà troppo tardi e da tutti i paesi della terra si leverà alto un grido: “AMMAZZATELI TUTTI I PRETI PEDOFILI!”

  3. marcotosi said

    Varo Homoeuropeus,

    apprezzo il tuo post che esprime una critica dura ma con un tono pacato e civile (a differenza di molte cose che ho letto sullo stesso tema in questi giorni e anche dei due commenti precedenti)

    Ritengo che l’omofobia del vaticano, degli stati islamici e e di molte altre democrazie laiche sia una vergogna!

    Ma mi sembra altrettanto vergognoso scrivere cose come quelle di Alessandro (manca solo “la religione è l’oppio dei popoli!”) e di quell’ignobile personaggio che non ha neppure il coraggio di firmarsi e scrive cose che ti suggerirei di cancellare!

    La cosa che comunque mi solleva è che questi qui non vinceranno mai perché trasmettono un messaggio di odio e di intolleranza verso tutte le religioni, le istituzioni religiose e anche verso le persone religiose.

    Il messaggio di pace, di fratellanza e di amore che il cristianesimo porta con sè è a loro del tutto estraneo: sono persone miopi e meschine che non lo possono capire!

  4. Cecilia said

    Caro Marco Tosi,
    ammetto che i toni accesi sono spesso deprecabili, ma al tempo stesso sono umani, perchè fa parte del limite umano non riuscire a tenere sempre a freno le passioni ( nel senso filosofico e non teologico del termine), anche a me capita di commentare in modo veemente certe notizie ( e non solo quando si parla di Vaticano, te lo garantisco).
    Eppure sebbene i toni posso essere criticabili, ti dico che nella sostanza io concordo con quanto detto dai commentatori a te precedenti. E le condivido per vari motivi, che sono particolarmente complessi, ma cercherò di esporli nel modo più sintetico possibile e e meno approssimativo possibile ( molto difficile).
    In primo luogo c’è da dire che le religioni di fatto hanno poco a che fare col divino, per il semplice fatto che sono storiche, cioè le loro origini sono storicamente databili, così come sono databili le origini dei dogmi che professano o le origine delle gererchie che le contraddistinguono. Se pensi al solo cristianesimo, ci troviamo innanzi ad una congerie di confessioni che poco hanno a che fare fra di loro, confessioni che nel corso della storia si sono fatte la guerra, e nel senso materiale del termine.
    Pertanto è lecito diche che le confessioni cristiane abbiano una considerevole colpa sugli avvenimenti oscuri della storia dell’europa e del mondo ( riforma, controriforma, antisemitismo, razzismo, giunta di Valladolid, sterminio degli indios, giustificazione dello schiavismo africano, guerre fra stati di confessioni differenti). Lo stesso vale per le religioni in generale, basti pensare alle profonde differenze e tensioni che si creano fra i monoteismi: sono tre religioni rivelate e pertanto professano verità assolute ed indiscutibil perchè direttamente provenienti da Dio, eppure professano tre cose estremamente diverse; questa caratteristica rend difficle ogni possibilità di dialogo perchè tutt’e tre pretenderanno di avere ragione e di ricondurre a Dio le loro affermazioni, e se il dialogo è difficile in tempi in cui la pacifica convivenza fra i popoli ha fatto passi da gigante, figuriamoci in passato, quando dichiarare guerra era molto più facile (se cosi si può dire, o comunque la guerra era ritenuto un mezzo per la risoluzioni delle controversie, per non parlare di quanto la religione condizionava molto più di oggi, le azioni umane.
    Io di certo non voglio negare a nessuno il diritto a credere.
    Ho una zia che ritengo una vera cattolica, nelle parole e nelle opere ( cosa rara ai nostri giorni); così come provo una profonda simpatia e stima per Gesù ( sebbene nutra serii dubbi sulla veridicità dei Vangeli, ma alla fine lo stesso principio vale per Socrate, di cui conosciamo le azioni attraverso gli altri), e credo che il messaggio di Gesù sia veramente stupendo, e se veramente tutti i cristiani si facessero portatori del messaggio di Gesù, ma non solo con le parole, ma con le proprie azioni e con la loro stessa vita, beh penso che sarebbe un mondo migliore. Ma nota bene che ho detto il messaggio di Gesù e non del cristianesimo, o del cattolicesimo nello specifico. Così come penso che se gli esseri umani seguissero gli insegnamenti di Seneca, o di Socrate o Aristotele, il nostro sarebbe un mondo migliore, o più semplicemente se gli esseri umani usassero un po’ più spesso la ragione e dessero meno spesso retta alle passioni.
    Per quel che riguarda il Vatica e le sue affermazioni in proposito, difficilmente riesco ad accettarle, perchè le ritengo un po’ ipocrite, almeno in questo caso. Mi riferisco alle reazioni dello stesso sulla moratoria contro la pena di morte, nonchè alla paventata moratoria sull’aborto, eppure l’interesse verso i paesi che avrebbero potuto essere messi alla gogna accenttando il riconoscimento ( poi avvenuto della prima e la non presentazione delle seconda) è stato praticamente nullo, e penso che questo sia stato dettato dal fatto che il cattolicesimo ideologicamente appoggiasse le due moratorie (o se vuoi possimo dire moralmente), in questo caso non è stato così.
    Spero di essere riuscita a spiegarmi.

  5. alessandro said

    “Il messaggio di pace, di fratellanza e di amore che il cristianesimo porta con sè”. Se c’è qualcuno che non lo capisce è Ratzinger, mi sembra… Mi sembra che l’intolleranza caratterizzi le religioni più che gli atei, che intolleranti lo diventano di fronte all’intolleranza religiosa e alla supponenza di chi si crede sempre e inevitabilmente nel giusto senza mai dubitare della propria posizione, come Marcotosi

  6. il “no” della Santa Chiesa… ma c’è qualcosa che mi sfugge…non siamo tutti gli esseri su questa – da noi amata – Terra, e quindi anche gli omossessuali, figli di Dio?
    e poi, Dio vuole bene a tutti indistintamente e quindi anche agli omossessuali, o non è così?
    Dio è buono, chi può negarlo?
    ed essendo buono, Dio è felice, se dal Cielo vede due omossessuali che si vogliono bene e magari si prendono cura di un figlio loro, poiché, se sono loro due a volersi bene, non possono che amare profondamente anche un loro figlio.
    Che io sappia, Dio è buono. O no???

  7. danielanedelcu said

    Cara Cecilia,
    Bellissimo il tuo commento, hai ordinato quello che penso anch’io e non sarei riuscita scriverlo cosi bene!
    Comunque siamo tutti un po’ stufi del ridicolo di cui continua coprirsi il clero. Lo IOR è l’unica banca a mondo a cui non ci si può accedere per dei controlli secondo le procedure standard. Chi sa cosa gira dentro nella banca di Dio. C’è qualche giornalista che è convinto che ci siano dei soldi da vari traffici, come armi, droga, riciclo denaro. Ricordo anche l’atteggiamento di Ratzinger prima delle ultime elezioni, quando screditava Veltroni. Mi ricordo anche la sua richiesta di sostenere le scuole private. Ma come possono permettersi tutto questo?! Mi viene adesso in mente, non è che per caso tutte queste stroncature alla scuola siano proprio l’attuazione delle indicazioni di questo Anticristo – il diavolo può avere tante sembianze ))) ?
    Mi fanno ridere anche i giornalisti che si allineano e dicono ‘La Chiesa fa il suo lavoro, non si possono criticare i suoi interventi. E’ la monarchia più antica.’ Questi temi tabù che inducono sensi di colpa sono lo strumento che hanno. Anche lo schiavismo è sempre esistito e pure va bene abolirlo.
    Ma è possibile che un’istituzione che non dà il diritto di procreare, di avere un rapporto affettuoso fisico, di possedere una proprietà, si permetta di dare indicazioni su come vivere e come morire?! Scusatemi, ma ci sono tanti psicopatici in giro che scelgono la propria vita e quella degli altri secondo le indicazioni di questi vecchi poveri nell’anima, del clero. Fanno del mobbing all’intera umanità. Felici i batteri, non devono subire questi squilibrati.
    Chiudo dicendo: Faccia un po’ di sesso, signor Ratzinger, cosi non sospirà più su come lo fanno gli altri. Vedrà che le fa bene alla salute, all’anima, e se esistesse un Dio, credo che sarebbe anche lui contento e credo altrettanto che sia omosessuale, anzi essendo lui il meglio di tutti, potrebbe essere anche bisessuale, a mesi alterni! )))

  8. danielanedelcu said

    Scusate i miei tanti sbagli di scrittura, ma sono di lingua madre rumena. Ho scritto ‘ordinato’ anzi che ‘ordonato’, e chi sa cosa ancora…

  9. danielanedelcu said

    Ciao Homoeuropeus!
    Ti dò mano libera di togliere i miei commenti dal tuo blog nel momento in cui consideri che fossero troppo virulenti o con troppi sbagli di sintassi o grammaticali. Cosi sarà per me un sensore secondo cui imparare a moderare i miei toni. A volte penso che siamo in una specie di neomedioevo dal punto di vista del linguaggio colorito e forte. A me piace anche l’uscita dai binari della moderazione, ma forse non riesco gestire la differenza fra la franchezza schietta e la violenza del linguaggio. Per questo me ne approfitto della cura che hai tu del tuo blog per chiederti questo aiuto.

  10. Quando ho scritto questo post immaginavo una discussione accesa, ma non immaginavo invece una discussione cosi’ intensa, che abbraccia non solo questioni come il ruolo della religione nella nostra societa’, l’intolleranza, l’avanzamento sociale dei diritti, il ruolo di Dio nella vira di ciascuno, solo per citarne alcuni.

    E di questo ringrazio tutti, quelli che sono intervenuti pacatamente e spiegando nel dettaglio le loro ragioni e quelli che invece hanno preferito (anonimamente) spiegare le loro raguioni in modo un pocop meno civile.

    Ma, e lo dico espressamente a Marco Tosi (che comunque gia’ lo sa…) e a Daniela, non e’ politica di questo blog cancellare nessun commento: anche quelli anonimi e volgari restano al loro posto (e le persone intelligenti li sanno giudicare per quello che sono!).

    Grazie ancora e buona lettura

  11. Champ said

    Perdona lo spam (non lo faccio mai), ma ho lanciato un sondaggio sulla riforma della scuola e mi piacerebbe che tu e i tuoi lettori passaste a votare.

    Ciao!

  12. […] Aggiornamento: leggete anche qui https://homoeuropeus.wordpress.com/2008/12/03/onu-e-lomossessualita-parliamo-solo-del-vaticano-o-anch… […]

  13. raffaele savigni said

    Siete ancora fermi ad un antriclericalismo becero dei tempi di Podrecca! Non sono per nulla un nostalgco della teocrazia (cristiana o islamica) e credo che ognuno debba essere libero nella sua vita privata. Ma la lobby dei gay sta esagerando: tra poco qualche fanatico laicista arriverà a chiedere la galera per chi esprime posiziooni contrarie al riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali (che è cosa ben diversa dalla libertà di vivere liberamente in privato la propria sessualità) ed al loro diritto di adottare bambini. Alla faccia della libertà religiosa, che è la prima e fondamentale libertà!
    Non sopporto il “politicamente corretto”. Ed ora sparatemi pure.

  14. aelred said

    guarda che l’Argentina è in prima fila per sostenere questa iniziativa, che è diventata una dichiarazione – invece che una mozione – molto prima dell’intervento del Vaticano.
    Un po’ la Francia non voleva andare troppo oltre, un po’ ci sono più probabilità che sia approvata una dichiarazione meno vincolante

  15. Anche per rispondere ad alcuni commenti ricevuti ad un post precedente propongo un aggiornamento sulla questione della depenalizzare del reato di omosessualita’ che sara’ presentata all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

  16. […] ONU e l’omossessualita’: parliamo solo del Vaticano o anche degli altri? […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: