Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro…

Mandelson? La piu’ grande vittoria di Brown

Posted by homoeuropeus su 3 ottobre 2008

Il ritorno di Peter Mandelson al governo (per la terza volta) e’ una delle cose piu’ piu’ straordinarie che Gordon Brown potesse pensare e fare.

 Per tre ragioni.

C’e’ una ragione politica, tutta interna al Labour party. Nominando ministro l’uomo che, alla morte di John Smith lo aveva abbandonato per supportare Blair alla guida del Labour, Brown chiude definitivamente la lunga stagione della contrapposizione con l’ex primo ministro, una contrapposizione che, dopo l’uscita di Blair dalla politica attiva in Gran Bretagna e la nomina di Brown a primo ministro, non aveva piu’ senso.
Inoltre egli manda un chiaro messaggio a coloro che ancora giocavano a cercare posizionamenti di comodo all’interno del partito (e tramavano nell’ombra per un cambio di primo ministro): e’ tempo di mettere da parte i rancori, finirla con le faide interne e tornare a lavorare insieme.

C’e’ poi una ragione politica di respiro piu’ ampio: Brown aveva bisogno di rilanciare il rofilo politico del suo governo e persone come Mandelson (o come l’ex ministro degli esteri Margaret Beckett che torna come ministro per la casa, un ruolo di secondo piano ma delicato e vitale per il Labour) sono una garanzia. Mandelson, nominato ministro dell’industria, e’ molto apprezzato nel mondo economico e produttivo, in Gran Bretagna, in Europa e nel resto del mondo, anche grazie alla sua eccellente performance come commissario europeo al commercio. Ma, oltre che per la sua conoscenza del mondo indusitriale, Mandelson sara’ un eccellente aiuto per risollevare anche l’immagine e la capacita’ di comunicare del governo.

Infine, con questa mossa a sorpresa, Brown lancia un messaggio di carattere personale: dopo mesi di speculazioni sulla sua incapacita’ di essere un vero leader e sulla sua mancanza di coraggio, egli dimostra di saper valutare anche le situazioni piu’ pericolose e di saper assumersi il rischio anche di soluzioni innovative.

 

4 Risposte to “Mandelson? La piu’ grande vittoria di Brown”

  1. […] Mandelson? La piu’ grande vittoria di Brown […]

  2. […] con l’articolo che ho scritto per Europa, un ritratto di Lord Mandelson, si’, sempre lui, proprio Peter il […]

  3. airplane said

    Thanks for the auspicious writeup. It in reality was a enjoyment account it.
    Look complicated to far introduced agreeable from you!
    By the way, how can we keep up a correspondence?

  4. train said

    Peak season for the cruise ships. Their commitment and high degree of professionalism ensures a hassle-free holiday
    experience with minimum fuss.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: